Sirmione

 Buy cheap and genuine Windows 7 product key  |
 Windows 7 Product Key for Windows 32bit/64bit Updated 2016y  |
 Windows 7 Ultimate ISO download  |
 Windows 7 Product Key Generator 32 bit and 64 bit Full  |
 Legit Windows 7 Product Key Online Store, PayPal Support  |
 Windows 7 Ultimate with Service Pack 1 Product Key,Windows 7 Key Sale  |
 Windows 7 Key  |
 Get Free Windows 7 Product Key  |
windows-10-education-key
windows-10-enterprise-key
office-2010-key
windows-7-key-sale
windows-10-home-key
windows-10-activation-key
windows-10-pro-key
office-2016-key
windows-10-key
office-2013-key
windows-10-iso
windows-7-key
windows-10-product-key

Sirmione by: Jordi Serra Molgó

Sirmione by: Jordi Serra Molgó

La “Perla del Garda” sorge sulla sponda lombarda del Lago, la bellezza del paesaggio che la circonda e l’armonia delle abitazioni, strade e piazze dei secoli passati dona a borgo un fascino d’altri tempi.

Sirmione è da più di un secolo rinomato per la sua accoglienza, abitato sin dall’età del Bronzo, i Romani ne hanno fatto un celebre luogo per le vacanze. Sulla punta della penisola troviamo i ruderi di una storica villa, le “Grotte di Catullo” che conservano affreschi risalenti al I e II secolo a.C., vicino ai ruderi, un museo conserva i reperti archeologici e le ricostruzioni della villa romana, villa del poeta latino Valerio Catullo che ne decantò la bellezza.

Frequentatissime anche le Terme, già famose in epoca romana, per le acque sulfuree curative che sgorgano calde dal fondo del lago, utilizzate per le affezioni delle vie respiratorie e per malattie della pelle. Le attrattive naturalistiche e storico-archeologiche non sono infatti le sole a caratterizzare Sirmione: sin dal Rinascimento era nota la presenza di una fonte termale calda e solfurosa, la Bojola, che zampilla dal fondale a 250 metri dalla riva orientale. Il tentativo di canalizzare e sfruttare l’acqua, conservandone la temperatura originaria, ebbe però buon esito solo nel 1896. A partire da questa data, l’attività termale di Sirmione si ampliò e divenne nota in tutta Europa. Dopo la battuta d’arresto subita dall’economia a causa della Grande Guerra, la proprietà e la concessione passarono alla Società Terme e Grandi Alberghi Sirmione, nata nel 1921, che ancora le detiene. L’attività subì un’altra interruzione a causa della seconda guerra mondiale, nel corso della quale le truppe di occupazione danneggiarono sia le strutture alberghiere che le attrezzature termali. A partire dalla fine della guerra, tuttavia, le Terme conobbero un grande impulso, la ripresa ebbe una tappa importante già nel 1948 con la costruzione del nuovo Stabilimento Termale e con la creazione di un Centro Cura della Sordità Rinogena. Attualmente gli stabilimenti sono due: il Catullo, nel centro storico, e, dal 1987, il Virgilio, a Colombare.

L’acqua termale trova applicazione nella cura e prevenzione di svariati disturbi, nel 2003 è stato inaugurato al Catullo il centro Aquaria che, riprendendo le antiche tradizioni romane, propone la piscina termale come fonte di benessere. Sirmione ha ripreso e ampliato nel ventesimo secolo quella vocazione turistica presente già nel I secolo a. C. : è stato ricordato come gli edifici romani di cui si sono rinvenuti i resti fossero “seconde case” di ricche famiglie della zona. Per secoli Sirmione fu visitata da turisti attratti dalla sua bellezza naturale e dalle sue memorie storiche, ma gli alberghi, le ville, le seconde case, le strutture turistiche nacquero solo dal secondo dopoguerra.

Sirmione by: Marco Lazzaroni

Sirmione by: Marco Lazzaroni

Dalle merlate mura che proteggono il Castello Scaligero ed il borgo medievale, inizia una passeggiata – variegatamente affollata nella bella stagione – attraverso una lunga serie di curatissime vetrine del meglio del made in Italy: abiti , borse, scarpe, e souvenir per la gioia dei turisti stranieri. Oltre ai vari negozietti tipici del centro, fuori porta si possono trovare anche outlet e spacci aziendali. Lussureggianti hotel aprono incantevoli terrazze sul lago per la rinomata stagione turistica, ristoranti intimi e rustiche pizzerie, rallegrano le serate di turisti di mezzo mondo. Di giorno ci si crogiola al sole in uno degli esclusivi lidi sulla spiaggia, la sera ci si diverte in quella che appare come una piccola Parigi illuminata.

Sirmione è la base ideale per visitare il Garda, ricco di angoli incantevoli, cominciando con la vicina Desenzano, Gardone Riviera, Salò con la nuovissima passeggiata. Con il Battello si può raggiungere in pochi minuti Limone, Torri del Benaco, Riva e Malcesine, ammirando il Garda da svariate prospettive. Da Malcesine inoltre si può, con la funivia, salire sul Monte Baldo da dove, oltre che ammirare il lago dall’alto, si possono vedere lanci di parapendio e ciclisti che, dopo essere saliti con la funivia, ridiscendono a valle in mountain bike. L’estate a Sirmione è ricca di eventi, feste e spettacolari fuochi d’artificio sul lago.